Pagine

giovedì 6 giugno 2013

Vado a vivere in monastero


via FFFFound.com
Non sono stata folgorata sulla via di Damasco, né sono in preda a un forte delirio mistico. Anzi. 
La mia entrata in monastero ha lo stesso sapore della conversione dei moriscos di Granada ai tempi dei re cattolici: tutta facciata. La realtà, come sempre, è prosaica e schietta: ci hanno cacciati di casa  (chissà come mai non mi stupisco) e l'unico posto in cui sono riuscita a trovare rapidamente una sistemazione di emergenza è appunto un convento. Giuro, è tutto vero.
Inizia l'era dell'ora et labora: saro' tutta ufficio e monastero, diciamo.

6 commenti:

kermitilrospo ha detto...

riverisco.....

Personne (semplicementeBi) ha detto...

OMG! No, ma veramente??!! Con queste storie dei coinquilini dovresti farne un copione per uno spettacolo teatrale

La Princess S. ha detto...

Non che abbia nulla contro i conventi, magari potrebbe essere pure utile un mio soggiorno tra quelle mura silenziose però ecco... che ansia -_-'

In bocca al lupo! :)

diamoglidellebrioches ha detto...

:-)

diamoglidellebrioches ha detto...

Si,ormai ho quasi finito di stupirmi ...

diamoglidellebrioches ha detto...

Crepi, grazie ;-)

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...